Dead by Daylight News, recensioni e informazioni | Engadget, Dead by Daylight Mobile – è ora disponibile

Dead by Daylight Mobile è ora aperto per la pre-registrazione

Onorare il suo cognome non è mai stato abbastanza per Kazan Yamaoka. Voleva superare la reputazione di suo padre e porre fine a ciò che vedeva come il diradamento della cultura samurai con gli agricoltori spesso in posa come samurai. Suo padre cercò di rivolgersi all’attenzione di Kazan su attività più nobili, ma Kazan si rifiutò di seguire i suoi consigli e prendendo in prestito Katana di suo padre, si imbarcò in un pellegrinaggio oscuro per dimostrare il suo valore e liberare il Giappone di impostori. Ignorando il codice che gli era stato insegnato, Kazan ha ucciso impostori sulle colline e sulle valli, sulle spiagge e nei boschi. . Umilò agricoltori e guerrieri allo stesso modo, strappando i loro topknots e spogliandoli della loro armatura. La sua rabbia, sete di sangue e senso dell’onore perverso non conoscevano limiti. I monaci credevano di essere posseduto da qualcosa di oscuro e ultraterreno e lo maledisse mentre un nobile signore iniziava a chiamarlo “Oni-Yamaoka”, il ramo samurai, un insulto sia a Kazan che alla sua famiglia.
Determinato a riscattare il nome della sua famiglia, Kazan ora ha massacrato chiunque lo osasse chiamarlo oni-yamaoka. . Aveva sconfitto il meglio e aveva purificato la classe Samurai liberando la terra degli impostori. Come potrebbe chiunque riferirsi a lui come un orco? Era stato perché aveva marciato su un campo di battaglia per tagliare i guerrieri più feroci. Se lo era stato perché aveva preso un kanabo e aveva infranto con esso centinaia di teschi? O era stato a causa del suo bisogno di assicurarsi un “trofeo” dalle sue vittime. Non importava. Essere chiamato Ogre era più di quanto potesse sopportare e una voce inquietante nella sua testa lo ha esortato a colpire il Signore che aveva profanato il suo nome.
Mentre Kazan faceva per la città del Signore, improvvisamente si ritrovò faccia a faccia con un samurai in piedi su una strada sterrata, bloccando la sua strada. Kazan ha preparato il suo kanabo. . Ma ha esitato. Con un colpo devastante, Kazan schiacciò la testa del samurai e si spezzò il casco. Mentre Kazan si avvicinava al Samurai caduto, vide il volto di suo padre e barcollava di nuovo ai suoi costi. Suo padre fissò Kazan di mescolati vergogna e rimpianto mentre emetteva il suo ultimo respiro. Kazan chiuse gli occhi e urlò in agonia fino a quando non poteva più urlare. Quando aprì di nuovo gli occhi. Suo padre se n’era andato. Non solo aveva ucciso suo padre, ma aveva permesso ai ladri di rubare il suo corpo per l’armatura.
Amaro, perso e disilluso, Kazan vagava sulla terra senza meta con la voce di suo padre che si toglieva nella sua testa, provocandolo, ricordandogli i suoi fallimenti, mandandolo in attacchi di una rabbia nera incontrollabile. Un giorno, camminando nei boschi, Kazan è avvenuta su una statua Oni. Si fermò e rimase immobile per un lungo momento. La statua staziata e invasa sembrava ridicolizzarlo, accusandolo di essere l’impostore samurai che aveva così disperatamente cercato di distruggere. Kazan scosse la voce ridente dalla sua testa e metà ricordava il Signore che lo aveva ridicolizzato come “Oni-Yamaoka.
Con rinnovata rabbia, Kazan si recò in una città in alto nelle montagne innevate dove risiedeva il Signore. Una dozzina di samurai si incontrava Kazan alle porte della città. Una dozzina di samurai cadde sul suo kanabo. La sua velocità e forza non hanno eguali. La sua rabbia era incomprensibile. Coperto di sangue e sangue, Kazan ha combattuto attraverso la città e presto trovò il Signore nascosto in una villa. Lo trascinò fuori da un gabinetto, tagliò i suoi tendini per immobilizzarlo e lo guardò implorare e agitarsi come un cane. Senza esitazione, spinse il pugno nella bocca del Signore e tirò fuori la lingua malvagia che aveva profanata il suo nome.
Soddisfatto, Kazan uscì dalla villa per ritrovarsi circondato da dozzine di agricoltori che brandivano scythes arrugginiti, forchi taglienti e club pesanti. È sopravvissuto ai primi assalti, ma c’erano troppi aggressori provenienti da ogni direzione. In pochi istanti Kazan era sul terreno a fissare un cielo freddo, indifferente e oscuro mentre gli agricoltori si alternano pugnalando e torturando l’oni “Oni” che aveva macellato il loro amato signore. La folla frenetica ha trascinato Kazan in un piccolo mulino in pietra per continuare la tortura e alla fine lo ha lasciato a morire una morte lenta e angosciante. Quando tornarono, il mulino era pieno di una strana nebbia nera e il corpo di Kazan e il kanabo non si trovava da nessuna parte. Fu l’inizio di una leggenda oscura su una furia oni perseguitata la città.

morto alla luce del giorno

Il logo del gioco appare di fronte a una stanza buia con un grande alieno e una donna in piedi uno accanto all'altro

Presenta lo xenomorfo come un assassino ed Ellen Ripley come sopravvissuto.

Sarah Fielding

Da s. .09.2023

Lo xenomorfo di Alien

Sembra che lo xenomorfo di Alien sarà morto dal prossimo assassino di Daylight

Maggiori dettagli sul prossimo crossover di Survival Horror Game saranno rivelati la prossima settimana.

Kris Holt

Chiave Art for Dead by End Transmission's Transmission, con una creatura che è

Lo sviluppatore “fino a Dawn” SuperMassive sta realizzando uno spin-off “morto alla luce del giorno”

L’orrore di fantascienza arriverà al gioco principale il prossimo mese come parte dell’ultimo capitolo.

Kris Holt

Il primo piano oscuro di Nicolas Cage dalle spalle in

Nicolas Cage sta arrivando a “Dead by Daylight”

.

Will Shanklin

Da w. Shanklin, 05.17.2023

Arte promozionale per il videogioco

Adattamento cinematografico “Dead by Daylight” nelle opere

La ricerca di un regista e sceneggiatore è in corso.

Da w. Shanklin, 03.02.

Uno screenshot di Dead by Daylight's New Killer, The Skull Merchant

L’ultimo killer di Dead by Daylight è un dirigente tecnologico con una propensione alla sorveglianza

Adriana Imai Crafts Droni aerei dai teschi delle sue vittime.

Igor Bonifacic

Da I. Bonifacico, 02.15.2023

Uno screenshot dello Spirito in Dead dalla luce del giorno: agganciato a te. È su una spiaggia di notte. Il testo recita:

Comportamento interattivo ha rivelato maggiori dettagli sul prossimo capitolo Resident Evil di DBD, nonché alcuni nuovi giochi.

Kris Holt

Agganciato su di te: una SIM morta di appuntamenti diurna

.

Kris Holt

Morto alla luce del giorno

Il prossimo assassino “Dead by Daylight” è Sadako dal franchise Ring

Porterà uno stile di gioco più psicologico alle partite.

Da I. Bonifacico, 02.15.2022

Nuovo mondo

Il “nuovo mondo” di Amazon è tra i più grandi produttori di denaro dell’anno su Steam

Battlefield 2042, “Valheim” e “Destiny 2” sono alcuni degli altri guadagni del 2021.

Kris Holt

Jill, Leon e Nemesis di Resident Evil stanno arrivando a “Dead by Daylight”

Nemesis può inviare zombi controllati dall’intelligenza artificiale per attaccare i sopravvissuti.

Kris Holt

The Trickster in Dead dalla luce del giorno

L’ultimo killer di Dead by Daylight è una star di K-pop

Comportamento interattivo ha collaborato con un produttore BTS per sviluppare il capitolo per tutte le uccisioni.

Kris Holt

Morto alla luce del giorno

“Dead by Daylight”, “Celeste” e altri si uniscono alla gamma di giochi gratuiti di Stadia Pro

“Dead by Daylight” supporterà il film Cross-Play e Stadia’s Crowd Choice.

Nick Summers

Di n. Summers, 09.29.

Comportamento interattivo

“Dead by Daylight” abilita il gioco tra PC e console

I amici incrociati sono ora disponibili anche.

video gioco

Il prossimo killer “morto di luce del giorno” è la testa piramide da Silent Hill

Crossplay e una revisione grafica sono in arrivo.

Kris Holt

Netflix/comportamento interattivo

Stranger Things ‘Demogorgon sarà un assassino giocabile in “Dead by Daylight”

Oppure puoi provare a sfuggirlo come Nancy e Steve.

Kris Holt

!

! Unisciti ora alla nebbia, pre-registrazione!

The Hillbilly Motosega.

Una motosega ammortizzante e mortale di terrificante forza. . Una volta ridotto, manda il suo utente in una violenta frenesia.
Rompi in uno sprint impazzito al momento dell’attivazione.
.

Il figlio dei ricchi proprietari terrieri Max Thompson SR. ed Evelyn Thompson, questo ragazzo senza nome era un bambino indesiderato nato da genitori selvaggi. Orribilmente sfigurato, fu chiuso dalla società. Così vergognosi del figlio, lo hanno muti in una stanza e lo hanno dato da mangiare attraverso un buco nel muro. Quando il ragazzo fuggì, prese la sua vendetta selvaggiamente e terribilmente, massacrando i genitori che lo avevano torturato invece di allevarlo.
. . Non hanno mai trovato i corpi di Max ed Evelyn, ma hanno trovato animali torturati e sventati in tutta la fattoria.
. Non c’è mai stato un acquirente per la fattoria. Forse era il suono della motosega che si poteva sentire durante quelle calde notti estive.

Il trapper è un killer di controllo area, in grado di applicare pressione sulla mappa mettendo mortale Orsi trappole per i sopravvissuti a intervenire.

La mannaia è l’arma principale del trapper.
Una brutale mannaia,
martellato dalle mani del trapper dai metalli della miniera.

Evan Macmillan ha idolatrato suo padre. . Cresciuto sotto la sua mano ferma, Evan aveva iniziato a gestire la forza lavoro con una mano di ferro. La produzione era sempre alta e la proprietà di Macmillan prosperava sotto padre e figlio.
. Non importa quello che suo padre gli aveva chiesto, Evan avrebbe fatto.
Quando Archie Macmillan finalmente scattò, Evan divenne il suo esecutore in quello che sarebbe diventato noto come il peggior omicidio di massa nella storia moderna. Non hanno mai dimostrato che Evan conducesse oltre un centinaio di uomini in quei tunnel scuri prima di far esplodere gli esplosivi e sigillarli al loro destino. La storia della tenuta di Macmillan è una storia di ricchezza e potere è andata molto male.
Quante vittime sono cadute nelle mani di padre e figlio non è noto. . Suo padre è un altro puzzle irrisolto, trovato intrappolato nel seminterrato chiuso del suo magazzino – affamato e abbandonato.

Il wraith è un assassino stealth, in grado di ammontare e sballare il suo squillo Bella lamentosa.

Il cranio di Azarov è l’arma principale del Wraith.
I denti della morte si trovano sul cranio e nella spina dorsale di Azarov.

Philip Ojomo venne in questo paese senza nulla che speranza per un nuovo inizio. Era felice perché gli è stato offerto un lavoro presso i demoli di autohaven. Un piccolo cortile di rottami in cui i poliziotti corrotti hanno chiuso un occhio per il business un po ‘ombreggiato che ha avuto luogo.
A Ojomo non importava. Aveva visto un’attività criminale da vicino nella sua patria e finché non era coinvolto, ha lasciato che le cose fossero. . Qualcosa che ha fatto davvero bene. È entrata un’auto e è uscito un piccolo cubo metallico.
Fu solo un giorno cupo che, proprio per caso, vide un po ‘di sangue proveniente da una delle macchine non schiacciate. Mentre apriva il bagaglia. Ojomo ha liberato l’uomo che è riuscito a correre dieci piedi prima che il capo di Ojomo lo fermasse e gli si tagliasse la gola. Come Ojomo chiedeva risposte, gli fu spiegato che non era stato altro che un semplice carnefice poiché più o meno ogni auto aveva un’anima in loro poiché si trattava di un “servizio” il cantiere di rottami fornito a determinati “clienti”.
Ojomo scattò e divenne balistico. Gettò il suo capo nel frantoio e lo lasciò scendere lentamente, mentre la testa usciva, Ojomo lo afferrò e tirò fuori la testa e la colonna vertebrale dal corpo. Poi se ne andò e non fu mai più visto.

L’infermiera è un killer devorato, in grado di battere le palpebre attraverso gli ostacoli e colmare rapidamente le lacune con il suo potere.

L’ultimo respiro di Spencer

.
Implementazione in metallo arrugginito per strappare carne e ossa.

Sally Smithson venne in città con sogni di piedi per bambini e risate in una casa di legno costruita da suo marito Andrew. . Andrew ha lavorato come boscaiolo – un lavoro con i suoi pericoli. . Era sola.
Senza cibo sul tavolo e nessun’altra opzione, Sally ha dovuto trovare un modo, ma l’unica occupazione che poteva ottenere era al Crotus Prenn Asylum. Nessuno ha cercato lavoro lì a meno che non avessero bisogno di disastrosi. Proprio come Sally. Senza alcuna istruzione, ha iniziato in fondo, facendo il duro turno di notte.
Nel corso degli anni, la sua mente aveva raggiunto i suoi limiti, due decenni per vedere cose orribili che violano gli occhi. Ricordi che vengono re-giocati ogni notte. Essere abusato verbalmente e fisicamente, da persone senza limiti. Sally vide la follia dall’esterno, solo per prenderlo da sola.
Finalmente non poteva più prenderlo e i concetti di purificazione sono emersi dentro di lei. Ha fatto quello che sentiva necessario. Quando il personale del mattino è arrivato un giorno a settembre – hanno trovato oltre cinquanta pazienti morti, senza vita, nel loro letto lungo quattro membri dello staff, anche morti.
Solo Sally era sopravvissuto alla notte, ma la sua mente era sparita, dondolando avanti e indietro senza sosta. Esattamente quello che è successo è conosciuto solo da lei, ma sembra che alcuni di loro fossero stati soffocati perché avevano segni attorno al collo. . È stato trovato che si è schiantato in un legno vicino, tutto il personale morto e Sally da nessuna parte si trovano.

Il Hag è un killer maledetto, in grado di posizionare Trappole di Phantasm e poi teletrasportarli dopo l’attivazione, usando il suo potere.

L’artiglio è l’arma principale della HAG.
,
.

. Il popolo del frazione era gentile e gli anziani mantenevano in vita le vecchie tradizioni, mantenendo spesso la pace risolvendo personalmente le controversie sempre rari. Lisa era particolarmente affezionata al fascino che le hanno insegnato a disegnare per sicurezza e buona fortuna. Una notte, mentre tornava a casa attraverso i boschi, una tempesta terribile colpì senza preavviso. I venti ululanti si muovevano i capelli mentre inciampava attraverso la palude, il suo abito incastrato sulla pioggia intonacata sulla sua pelle. Nel fango liscio e umido ha perso il piede, ha messo in giro all’indietro e colpendo la testa contro la roccia. Scivolando dentro e fuori dalla coscienza, si sforzò di identificare le forme scure che si avvicinano a lei tra gli alberi. .
I suoi rapitori la tenevano incatenato al muro in una cantina allagata. Sebbene scarsamente illuminato, poteva vedere altri le cui grandi ferite aperte sciamavano con mosche. Ci è voluto solo un giorno prima di tornare, scolpendo pezzi dai corpi dei prigionieri con lame arrugginite, consumando la loro stessa carne fino all’osso. La maggior parte che ha visto non è sopravvissuto a lungo una volta che i cannibali li hanno presi di mira, ma in qualche modo, nel profondo, Lisa ha persistito. . Tirò forte, il metallo si strappava attraverso la pelle e i muscoli fino a quando non era libera. La sua carne trasudava pus e ossa giallo viscoso erano visibili sotto ferite cancrenose. Non poteva andare oltre. Delirante, pensò a casa; Ha pensato agli anziani. Con il suo respiro morente, ha inciso i simboli che le avevano insegnato sul pavimento usando ciò che rimaneva delle sue dita. Quasi in risposta, una fame scura si mosse dentro di lei. Ha desiderato il sangue. In giuramento, ha scelto la vendetta.
La festa di ricerca del villaggio alla fine li ha portati in una vecchia baracca in una palude. All’interno, i suoi precedenti abitanti erano stati brutalmente smembrati e divorati da un animale non identificabile. Nella cantina, tra cadaveri in decomposizione e carne disconnessa, gli incantesimi degli anziani erano scarabocchiati nel sangue sul pavimento. Il corpo di Lisa non era tra i corpi e non fu mai trovato. Il villaggio non è mai stato più lo stesso.

Il dottore Energia, .

Presenza schiacciante

Il bastone è l’arma principale del medico.
.

Mostrando un’eccezionale attitudine in psicologia, Herman è stato selezionato per una formazione speciale in un programma di neuroscienze avanzate situato in una struttura segreta del sito nero in Illinois noto come Léry’s Memorial Institute, davvero un fronte per la CIA.
. Il suo uso liberale della violenta terapia di elettroshock ha rivelato risultati drammatici e sono state scoperte diverse minacce alla sicurezza nazionale.
Nel corso degli anni, Herman è diventato noto come il medico e nessuno si è mai chiesto se avesse nemmeno tenuto un certificato medico o anche quello che è successo ai prigionieri dopo aver rinunciato alle loro informazioni. Fu solo dopo che il Memorial Institute di Léry rimase in silenzio per una settimana che il vero orrore fu finalmente scoperto. Il personale, i pazienti e i prigionieri sono stati tutti trovati morti con tutti i tipi di trauma cranico. Tutti i corpi del personale e dei prigionieri sono stati tenuti in considerazione, incluso il dott. Stamper, ma nessun segno di Herman “The Doctor” Carter.

è un assassino a distanza, in grado di lanciare Hatchet da caccia ai sopravvissuti a ferirli da lontano.

Esagono: Huntress Lullaby
Imperativo territoriale

.
Un’ascia tradizionale con un grande e
Testa pesante, adatto a tronchi e assi di quadrati.

. Vivere in un’area così estremamente remota e pericolosa richiedeva abilità e resilienza. Quando la luce solare diventava troppo debole per le attività produttive, si sarebbero rifugiati nella loro casa, una vecchia cabina robusta costruita per resistere agli inverni più difficili. Vicino al calore del focolare, Anna si riposava tra le braccia di sua madre, circondata da pochi giocattoli e maschere di legno che aveva realizzato per lei. Andando a dormire con storie e ninne nanne, sognava sogni felici, ignoranti degli eventi che avrebbero presto cambiato tutto.
Anna e sua madre stavano perseguitando un grande alce attraverso i boschi. Sapevano che era una preda pericolosa, ma era stato un inverno particolarmente difficile ed erano quasi senza cibo. . Senza preavviso, l’alce allevato, urlato e accusato ad Anna. Era paralizzata dalla paura mentre il mondo intero sembrava tremare sotto gli zoccoli martellanti della bestia immensa. L’alce era abbastanza vicino per Anna per vedere la furia omicida nei suoi occhi quando sua madre si gettò sul suo cammino, ascia in mano. Un urlo che cucuta di sangue le sfuggì dalle labbra mentre l’alca la impalava sulle sue corna e la sollevò in aria. Con tutte le sue forze, le portò l’ascia in testa ancora e ancora mentre cercava di scuoterla. Con una crepa disgustosa, le corna si spezzavano e la madre di Anna era libera. La bestia è crollata.
Anna era troppo piccola per spostare il corpo rotto di sua madre, quindi si sedette con lei nella radura dove era caduta. Per distrarla dalle grida degli alci morenti, la madre di Anna la teneva e ronziò la sua ninna nanna preferita. Rimasero così, la cacciatrice e gli alci diventano più tranquilli e più freddi, fino a quando Anna era sola nella silenziosa foresta. Alla fine si alzò e iniziò la lunga passeggiata a casa.
Ancora una bambina, sapeva quanto bastava sulla vita nella foresta congelata per sopravvivere. Ha seguito il suo istinto ed è diventata tutt’uno con il selvaggio. È cresciuta e più forte e ha praticato la sua caccia. Mentre si trasformava in un predatore pericoloso, la sua umanità divenne un sogno a metà ricordo.
Ha ampliato il suo territorio e ha vissuto le sue cacce. Si è fatta strada attraverso scoiattoli, lepri, visoni e volpi. Alla fine si è stancata di loro e ha cacciato animali più pericolosi come lupi e orsi. Quando i viaggiatori ignari arrivarono attraverso i suoi boschi, scoprì la sua nuova preda preferita: gli umani. Anime sfortunate che si allontanarono nel suo territorio furono massacrate come qualsiasi altro animale. Le piaceva raccogliere i loro strumenti e indumenti colorati e soprattutto i giocattoli quando c’erano i più piccoli. Ma non poteva mai portarsi a uccidere le bambine.
Ragazze che tornava a casa sua, nel profondo dei boschi. . . Tra i giocattoli di legno saccheggiati, le bambole e i libri delle storie che non riusciva a leggere, le ragazze sarebbero state legate dal collo con una corda ruvida e sfrenata fissata saldamente al muro. .
Ogni volta, le ragazze sprecavano e muoiono di freddo o fame o malattia. Ogni volta, immergeva Anna più a fondo nel dolore, nel dolore e nella follia. È stata costretta a riprovare e ha iniziato a razziare i villaggi più vicini per massacrare le famiglie e rapire le loro figlie. Indossava una delle maschere per animali che sua madre aveva realizzato per lei così tanti anni prima per cercare di calmare i bambini spaventati. Gli abitanti del villaggio hanno diffuso la leggenda di una mezza bestia in agguato nella foresta rossa: la cacciatrice, che ha ucciso uomini e mangiato bambine.
Alla fine la guerra venne nella foresta. I soldati tedeschi iniziarono a passare, in marcia per attaccare il crollo dell’impero russo. Durante questi tempi bui, non c’erano più viaggiatori. Gli abitanti del villaggio avevano abbandonato le loro case e non si trovavano più piccoli; Solo soldati. Molti di loro sono stati trovati con ferite di ascia violente. Interi gruppi sono scomparsi misteriosamente. Una volta terminata la guerra, le voci della cacciatrice sono scomparse con essa, inghiottite dalla rossa foresta.

Il pagliaccio è un assassino strategico, in grado di controllare e correre i sopravvissuti lanciando bottiglie di Il tonico dopo l’afterpie creare nuvole di gas nocivo che coprono ampie aree per un breve periodo di tempo. I sopravvissuti intossicati dal gas sono inflitti con visione compromessa e velocità di movimento e danno la loro posizione tossendo forte.

Il tonico dopo l’afterpie

.
Un coltello a farfalla di grandi dimensioni,

dolore così com’è per rimuovere arti e appendici.

Kenneth Chase è nato nel 1932 da un lavoro difficile, che sua madre non sarebbe sopravvissuta. Questo evento ha guidato una spaccatura tra lui e suo padre che non ha mai chiuso. Mentre il ragazzo cresceva, anche il risentimento di suo padre e la sua abitudine al bere. Quando Kenneth era a scuola, vivevano per lo più vite separate.
Accademicamente, era irrilevante, costeggiava per la sua significativa abilità atletica. È diventato alto e forte, eccellendo negli eventi della pista, ma ha evitato qualsiasi tentativo di convincerlo agli sport di squadra.
Durante la sua passeggiata a casa da scuola, trovava spesso piume per terra e presto iniziò una collezione, tenendole in una scatola di sigari sotto il suo letto. Con suo padre al lavoro o in uno stupore indotto dall’alcol, Kenneth aveva ore da trascorrere da solo, trafitto dalla regolarità dei barbi delle piume e dalla sensazione di morbidezza mentre li faceva scorrere sulle sue labbra. Guardando gli uccelli che arrivarono all’alimentatore nel suo giardino, immaginava quanto fossero morbide e decise di prenderne uno. . Usando questo, truccò una trappola sull’alimentatore, che sperava avrebbe eliminato un uccello abbastanza a lungo da poterlo toccare.
Dopo alcuni tentativi falliti, è riuscito a intrappolare un pettirosso. Mentre giaceva in mano, sentì una corsa improvvisa, di una vita alla sua misericordia. . Invece, mentre i suoi occhi tremolavano di nuovo in coscienza e cominciò a lottare, la sua presa rimase ferma. Le sue dita si strinsero lentamente alla gola, stringendo fino a quando le piume del torace furono finalmente ferme. Ha eliminato il corpo, mantenendo solo una piuma, con la quale ha iniziato una nuova collezione, scartando gli altri come “falso”.
Alla fine degli anni ’40, Kenneth aveva lasciato la scuola e aveva iniziato a lavorare come autobus in una tavola calda locale. Si era anche intensificato in prede più grandi, come scoiattoli, procioni e cani, diventando abile nel personalizzare il dosaggio anestetico per ciascuno.
All’inizio del 1954, un giovane scomparve e la città fu capovolta nella ricerca. Alcuni mesi dopo, il padre di Kenneth, mentre faceva un po ‘di lavoro nello spazio di scansione sotto la casa, trovò una scatola di sigari. .
. .
. .
Improvvisamente circondato da una comunità affiatata, “Jeffrey” ha dovuto imparare a socializzare. Ha indossato una nuova personalità come un travestimento, diventando rapidamente noto come affascinante e disponibile, ed è stato accolto nella sua nuova famiglia.
. Ma, con la vita itinerante che fornisce poche ripercussioni, cadde in cattive abitudini. Bevande, cibo spazzatura, droghe, si abbandonò a tutti in eccesso. Per un po ‘, questi vizi erano sufficienti, ma poi i suoi vecchi impulsi tornarono e la sua esistenza nomade divenne una copertura per riprendere a uccidere uccidendo. . Si sarebbe finalmente divertito, mentalmente e fisicamente torturarli, le loro urla lo alimentano, prima di essere perse nella notte.
Una volta che la loro forza era al massimo, avrebbe esaminato con cura le dita, cercando i più belli, correndole sulla sua lingua per trovare il più gustoso. .
Uomini, donne, giovani, vecchi, non gli importava. L’essenza di una buona collezione è nella varietà, nei ricordi e nelle storie che evocano.
Ha rimosso sempre meno il costume, perdendo la sua vecchia personalità con esso, abbracciando completamente il pagliaccio, il suo vero io.
Con il tempo, è diventato compiacente e sciatto. Una vittima è riuscita a lavorare liberamente dai suoi legami mentre dormiva dalla bevanda. Lei fuggì, urlando di aiuto, e lui si svegliò per trovare il resto del circo che lo portava giù. Si strinse il cavallo e la roulotte scomparve nella notte.
Da allora ha vagato per il paese, un parassita che poteva sempre essere trovato in un carnevale o in un circo, ma che non sarebbe mai stato visto su nessun gioco. .
Da qualche parte lungo la strada, lasciò le strade ordinarie degli Stati Uniti dietro di lui, viaggiando attraverso un velo di nebbia ed entrando in un nuovo regno. . Sentendosi più a casa di quanto non avesse avuto in tutta la sua vita, si avvicinò e attese il suo primo visitatore.

è un assassino di fase, in grado di catturare i sopravvissuti alla sprovvista con il suo potere di attraversamento, Yamaoka è ossessionante. Il suo potere le permette di teletrasportarsi da un posto all’altro senza essere vista.

La Katana in frantumi è l’arma principale dello Spirito.
Una spada dritta a taglio singolo tramandata di generazione in generazione.
La lama si frantumò dopo aver versato il sangue dei suoi parenti.

Rin era l’unico figlio della famiglia Yamaoka. . Ha studiato educazione a Takamatsu, un’università privata, che pesava molto sulle finanze traballanti della sua famiglia. Sua madre si è ammalata quell’anno e le bolle hanno iniziato ad accumularsi. Rin ha lavorato part-time in un inutile tentativo di aiutare ad alleggerire il carico.
Suo padre ha dovuto affrontare un debito che è cresciuto senza fine. Ha iniziato a lavorare a doppio cambio nella speranza di ottenere una promozione. È stato allora che ha iniziato a perdere sonno. Un sussurro oscuro lo teneva sveglio tutta la notte, ricordandogli la sua situazione senza speranza. . Combattendo per negare ciò che la voce sussurrava di notte, il padre di Rin fece una mossa disperata. . Ha implorato un bonus, un tempo libero, un time-off —.
La sua richiesta è stata negata. La società aveva lanciato una linea di produzione difettosa che stava costando loro caro. . Fu licenziato dopo ventidue anni di servizio.
Quella sera, Rin tornò a casa dal lavoro. Era rimasta in ritardo per intrattenere i clienti che erano rimasti al ristorante. .
Si precipitò dentro, salendo le scale nella stanza dei suoi genitori. Lì trovò pezzi di sua madre sul pavimento. I suoi arti erano tagliati puliti, aggrovigliati in una posizione innaturale. . Rin si imbavagliava.
. Rin bloccò la lama, che morse nel suo avambraccio nudo. Lo shock del riconoscimento ha interrotto il suo dolore: suo padre stava brandendo la katana con un’espressione stoica. Lei gridò per farlo fermare, ma lui le tagliò di nuovo il braccio.
Si precipitò via e scivolò sul pavimento di sangue. Usando il telaio della porta come supporto, si è sollevata. . Urlò di dolore mentre zoppicava nel corridoio, solo per essere incontrata dalla lama di suo padre.
Fece un passo indietro, tremando, mentre teneva insieme la morbida carne sciolta dell’addome. Immagini degli arti aggrovigliati di sua madre lampeggiavano davanti ai suoi occhi.
Rin accusò suo padre, facendolo tornare indietro. . Mentre faceva fatica a rialzarsi, lui si tagliò la coscia, facendola crollare sul pavimento.
Mentre strisciava verso le scale, le afferrò i capelli e la strappò contro una divisione. Il vetro si frantumò sull’impatto e cadde, atterrando un piano giù.
Ha sentito passi da qualche parte sopra di lei. Con lo sforzo, si mosse, si faceva strada in un mare di vetri rotti. I frammenti si rosicchiarono contro di lei, strappando la carne. Doveva essere fermato. Non avrebbe cavalcato con quello che le aveva fatto-con quello che aveva fatto a sua madre.
Tossendo sangue, il mento sfiorò il vetro, aggiungendo al sanguinamento. Un battito cardiaco acuto cominciò a suonarle nelle orecchie. .
. . Lo avrebbe fatto pagare, in questa vita o nel prossimo.
Una nebbia scura le veniva lentamente gli occhi, ma non poteva sottomettere la sua rabbia. Non si riposerebbe, non ancora. L’oscurità sussurrò, promettente sangue e vendetta.
.

Frank Morrison, Julie Kostenko, Susie, Joey

sono una banda di assassini spietati, in grado di correre giù per i sopravvissuti indifesi con il loro potere, frenesia selvaggia. Gli attacchi fatti durante la loro frenesia infliggono persistenti danni interni, abbattendo eventuali sopravvissuti che non sono abbastanza veloci da reagire.

.
.

. Aveva smesso di frequentare la scuola dopo essere stato espulso dalla squadra di basket per aver spinto un arbitro sugli spalti. Eppure Frank era un uomo di potenziale, che poteva illuminare una stanza nonostante la sua desolata infanzia. A sei anni, era stato portato via da Calgary per avviare un circuito di case affidatarie. . La sua ultima mossa era stata tre anni prima quando il suo ultimo papà affidatario, Clive Andrews, lo aveva preso dal centro di adozione. Erano in viaggio per sette ore prima di raggiungere un piccolo bungalow a Ormond. Sarebbe il tempo più lungo che trascorrevano insieme. .
. . . Ha incontrato l’impulsivo Joey, a cui piaceva mettersi in mostra, e la timida e ingenua Susie, che era la migliore amica di Julie.
. Il loro tempo insieme è stata la pausa perfetta dalla noiosa conformità della loro piccola e insignificante vita quotidiana. Frank lo vide come un’opportunità per modellare la loro mancanza di esperienza in qualcosa di potente. Ha messo in fila di notti di dissolutezza e furia, testando i loro limiti. Bullismo, vandalismo e furto erano essenzialmente i loro piani del fine settimana. È arrivato a un punto in cui avrebbero fatto qualsiasi cosa avesse chiesto. Niente era vietato quando mettono le maschere. . . Ma una pulizia che era ancora lì afferrò Julie non appena si avvicinò. . Si precipitò in suo aiuto, coltello in mano e senza esitare, piantò la lama nella schiena del detergente.
. Joey si strinse la mascella, afferrò il coltello e pugnalava l’uomo sanguinante nelle costole. Susie non voleva farlo. Frank le gridò; dovevano finire quello che avevano iniziato. Julie chiuse gli occhi e fece scivolare il coltello nel petto dell’uomo. Ha consegnato la lama bagnata a Susie: ora erano tutti insieme. Susie fissò Julie incredulo mentre Frank afferrava le sue mani tremanti e inserì il coltello in profondità nella gola dell’uomo. Frank disse loro di muoversi velocemente; Usciarono il sangue dal pavimento, riposarono il corpo nel bagaglia.
Tutti e quattro stavano scavando nella neve fangosa per smaltire il corpo quando Frank vide qualcosa che si muoveva nei boschi. Si è preso il coltello e ha rotto dal gruppo per verificarlo. La nebbia si addensò a Frank, diventando così densa che presto non riuscì più a vedere avanti. Ritornò i suoi passi e inciampò su un sentiero minaccioso. Seguì il percorso inquietante, come se fosse chiamato dall’oscurità. Julie, Susie e Joey finirono di scavare, ma Frank non si vedeva da nessuna parte. . . Ogni famiglia ha inventato una teoria diversa. L’umore in città è cambiato, tuttavia, quando un corpo è stato trovato da una logutica abbandonata sul Monte Ormond.

, . .

Intervento corrotto

.

.

Quando aveva cinque anni, Adiris, la più giovane di una famiglia di sette anni, fu lasciata sui gradini di bruciore di mattoni del tempio della purgazione al centro di Babilonia. Per elaborare il suo shock e il suo dolore, ha tenuto la convinzione che gli dei avessero un piano per lei. La sua nuova vita era una servitù tranquilla. Tendeva nei giardini, preparava pasti cerimoniali e bruciatori di incenso cerimoniale polacco. .
Quando è diventata maggiorenne, ha partecipato ai sacerdoti di alto rango durante l’adorazione annuale della capra, il dio dell’acqua e della creazione. . . Ha lavorato all’osso ogni giorno che seguiva, adempiendo ai suoi doveri mentre ne prendevano di nuovi, mentre aiutava i sacerdoti durante i rituali di purificazione.
I sacerdoti avevano sempre più bisogno di assistenza. Le pulizie venivano eseguite quotidianamente per rispondere alla domanda dall’esterno delle pareti alte del tempio, dove una peste catastrofica era riemersa. In pochi mesi, i sacerdoti hanno contratto la malattia. Non ci volle molto prima che diventassero troppo deboli per eseguire qualsiasi tipo di rituale. Adiris, avendo assistito molti rituali di purificazione, era l’unico in grado di continuare. Il panico gonfio doveva essere contenuto, anche se da un novizio.
Ansioso prima della sua prima cerimonia, Adiris ha visitato la camera del santuario dei sacerdoti. Quando ha acceso le candele, ha notato una stretta apertura sul retro. Scivolando attraverso il divario, raggiunse una cripta nascosta sotto il santuario. La camera era nuda tranne la statua dorata di una donna, che si trovava con mani tese, le dita coperte di gioielli. Era il segno che Adiris stava aspettando.
La grande sala era piena di seguaci che si inchinarono mentre Adiris entrava. Si avvicinò all’altare di mattoni e afferrò un pugnale cerimoniale forgiato in argento, le sue dita suonarie che si avvolgevano attorno alla lama come artigli. L’improvvisa esibizione di lusso incuriosì i seguaci, che furono già colpiti dalla sua giovinezza e bellezza.
Quando ha iniziato a recitare l’epopea della creazione, una donna sul retro è cresciuta e crollata. Adiris si precipitò da lei e notò le vesciche nere che le coprivano i piedi. Senza esitazione, Adiris afferrò la sua lama sacra e la fece oscillare al suo piede, tagliando una punta. Quindi offrì la parte sanguinosa agli dei, chiedendo loro di proteggere la donna. Un silenzio cadde sui seguaci, che venerarono Adiris come la loro nuova sacerdotessa.
Le storie della sua ricchezza, bellezza e devozione hanno iniziato a diffondersi in tutta la città come la malattia. Presto, i seguaci di Adiris la chiamarono alta sacerdotessa di Babilonia.
Ma la sua fede fu processata quando mostrò i primi segni di infezione; La sua tosse divenne un mix di phlegmo e sangue, il suo collo scoppiò in ascessi e il suo piede a quattro dita si oscurava. Vergognoso delle sue condizioni, iniziò a indossare un copricapo velato e portava un censer che mascherava l’odore rancido di malati che si schiacciava sulla pelle. Sperando di essere salvata, continuava a eseguire i rituali, offrendo acqua beneficata e cibo ai suoi seguaci.
Ma nessun rituale potrebbe salvarla. Nel disperato tentativo di placare gli dei, Adiris si bandì dalla città. Ha viaggiato a nord con alcuni seguaci, avventurandosi attraverso i freddi boschi di urashtu, fino a quando non è stato più possibile camminare.
Si accampavano in una grotta umida, dove Adiris giaceva in una pozza di vomito. Il suo piede, che era diventato nero, era così gonfio che non poteva andare oltre. I suoi seguaci e lei si rese conto della verità in quella grotta: erano tutti infettati dalla piaga.
Inginocchiando tra i suoi seguaci di vomiti, Adiris ha fatto un’ultima preghiera. I fumi neri dell’incenso si alzarono nell’aria umida prima di essere spazzati via da una brezza fredda.
Né il corpo di Adiris né quelli dei suoi seguaci sono mai stati trovati. Molti raccontavano storie del suo ritorno, ma nessuno sapeva veramente quale destino fosse successo all’alta sacerdotessa di Babilonia.

L’oni è un mostruoso killer, in grado di assorbire l’energia sanguigna dei suoi nemici feriti, quindi usare quell’energia per trasformarsi in un demone brutale. Usando il suo potere, L’ira di Yamaoka, Può correre giù per i sopravvissuti a grande velocità e affrontare colpi mortali con il suo kanabō.

La lama Yamaoka è l’arma principale dell’ono.
Una lunga lama che è stata tramandata da una generazione all’altra.

Onorare il suo cognome non è mai stato abbastanza per Kazan Yamaoka. Voleva superare la reputazione di suo padre e porre fine a ciò che vedeva come il diradamento della cultura samurai con gli agricoltori spesso in posa come samurai. Suo padre cercò di rivolgersi all’attenzione di Kazan su attività più nobili, ma Kazan si rifiutò di seguire i suoi consigli e prendendo in prestito Katana di suo padre, si imbarcò in un pellegrinaggio oscuro per dimostrare il suo valore e liberare il Giappone di impostori. Ignorando il codice che gli era stato insegnato, Kazan ha ucciso impostori sulle colline e sulle valli, sulle spiagge e nei boschi. Gli omicidi erano brutali, crudeli e morbosi. Umilò agricoltori e guerrieri allo stesso modo, strappando i loro topknots e spogliandoli della loro armatura. La sua rabbia, sete di sangue e senso dell’onore perverso non conoscevano limiti. I monaci credevano di essere posseduto da qualcosa di oscuro e ultraterreno e lo maledisse mentre un nobile signore iniziava a chiamarlo “Oni-Yamaoka”, il ramo samurai, un insulto sia a Kazan che alla sua famiglia.
Determinato a riscattare il nome della sua famiglia, Kazan ora ha massacrato chiunque lo osasse chiamarlo oni-yamaoka. L’insulto lo ha confuso. Aveva sconfitto il meglio e aveva purificato la classe Samurai liberando la terra degli impostori. Come potrebbe chiunque riferirsi a lui come un orco? Era stato perché aveva marciato su un campo di battaglia per tagliare i guerrieri più feroci. Se lo era stato perché aveva preso un kanabo e aveva infranto con esso centinaia di teschi? O era stato a causa del suo bisogno di assicurarsi un “trofeo” dalle sue vittime. Non importava. Essere chiamato Ogre era più di quanto potesse sopportare e una voce inquietante nella sua testa lo ha esortato a colpire il Signore che aveva profanato il suo nome.
Mentre Kazan faceva per la città del Signore, improvvisamente si ritrovò faccia a faccia con un samurai in piedi su una strada sterrata, bloccando la sua strada. Kazan ha preparato il suo kanabo. Senza una parola, il samurai ha attaccato e assicurato rapidamente il sopravvento. Ma ha esitato. Con un colpo devastante, Kazan schiacciò la testa del samurai e si spezzò il casco. Mentre Kazan si avvicinava al Samurai caduto, vide il volto di suo padre e barcollava di nuovo ai suoi costi. Suo padre fissò Kazan di mescolati vergogna e rimpianto mentre emetteva il suo ultimo respiro. Kazan chiuse gli occhi e urlò in agonia fino a quando non poteva più urlare. Quando aprì di nuovo gli occhi. Suo padre se n’era andato. Non solo aveva ucciso suo padre, ma aveva permesso ai ladri di rubare il suo corpo per l’armatura.
Amaro, perso e disilluso, Kazan vagava sulla terra senza meta con la voce di suo padre che si toglieva nella sua testa, provocandolo, ricordandogli i suoi fallimenti, mandandolo in attacchi di una rabbia nera incontrollabile. Un giorno, camminando nei boschi, Kazan è avvenuta su una statua Oni. Si fermò e rimase immobile per un lungo momento. La statua staziata e invasa sembrava ridicolizzarlo, accusandolo di essere l’impostore samurai che aveva così disperatamente cercato di distruggere. Kazan scosse la voce ridente dalla sua testa e metà ricordava il Signore che lo aveva ridicolizzato come “Oni-Yamaoka.
Con rinnovata rabbia, Kazan si recò in una città in alto nelle montagne innevate dove risiedeva il Signore. Una dozzina di samurai si incontrava Kazan alle porte della città. Una dozzina di samurai cadde sul suo kanabo. La sua velocità e forza non hanno eguali. La sua rabbia era incomprensibile. Coperto di sangue e sangue, Kazan ha combattuto attraverso la città e presto trovò il Signore nascosto in una villa. Lo trascinò fuori da un gabinetto, tagliò i suoi tendini per immobilizzarlo e lo guardò implorare e agitarsi come un cane. Senza esitazione, spinse il pugno nella bocca del Signore e tirò fuori la lingua malvagia che aveva profanata il suo nome.
Soddisfatto, Kazan uscì dalla villa per ritrovarsi circondato da dozzine di agricoltori che brandivano scythes arrugginiti, forchi taglienti e club pesanti. È sopravvissuto ai primi assalti, ma c’erano troppi aggressori provenienti da ogni direzione. In pochi istanti Kazan era sul terreno a fissare un cielo freddo, indifferente e oscuro mentre gli agricoltori si alternano pugnalando e torturando l’oni “Oni” che aveva macellato il loro amato signore. La folla frenetica ha trascinato Kazan in un piccolo mulino in pietra per continuare la tortura e alla fine lo ha lasciato a morire una morte lenta e angosciante. Quando tornarono, il mulino era pieno di una strana nebbia nera e il corpo di Kazan e il kanabo non si trovava da nessuna parte. Fu l’inizio di una leggenda oscura su una furia oni perseguitata la città.

Il truffatore è una minaccia a fuoco rapido da lungo raggio, costringendo i sopravvissuti a fare costantemente affidamento sulla copertura. Quando la sua abilità, l’evento principale, è attiva, può lanciare un numero illimitato di lame a un ritmo furioso.

Sfumatrice lucidata

IL Smasher di testa lucida è l’arma principale di Il truffatore.
Una mazza in alluminio personalizzata con un bordo affilato e una presa iconica.

Dopo la tragica morte dei suoi compagni di band senza spin, Ji-woon Hak era rinato come Trickster. Non trattenuto più da collaboratori inferiori, ha rapidamente vinto il pubblico in tutto il mondo. Le folle adoranti hanno cantato il suo nome, ma non era abbastanza. Il suo desiderio di essere immortalizzati poteva essere discusso solo attraverso lo spargimento di sangue. Le sue vittime sono diventate strumenti, suonate e organizzate per dare vita alla sua visione contorta. I suoni delle loro urla angosciate e dei motivi disperati erano la musica alle orecchie.

Claudette Morel è un botanico studioso, in grado di aumentare la sopravvivenza della sua squadra e la sua.

Dal giorno in cui i suoi genitori hanno dato a Claudette il suo primo kit scientifico, ha adorato gli esperimenti. La sua inseguimento con una mentalità porta a una prima borsa di studio in un grande college. È stata una decisione enorme lasciare Montreal, ma la possibilità era troppo bella per lasciarsi andare. La sua natura introversa significa che le chat room e i forum sono ora la sua migliore fonte di interazione sociale. La sua nuova attività preferita è rispondere alle domande di botanica per gli altri sotto il suo nuovo moniker di scienze. Una sera, durante un lungo viaggio in autobus dalla città, Claudette ha fatto una passeggiata che le avrebbe cambiato la vita. Ci è voluta solo un minuto per essere completamente disorientata nei boschi spessi. Non ha mai trovato la via del ritorno. Il suo forum ha iniziato a chiedersi solo dove si trovava una settimana dopo aver smesso di pubblicare.
Claudette non è il tipo in uscita. Il suo brillantezza le ha fornito un handicap sociale e lei è fuggita dal mondo reale per chat room e forum. La botanica e gli studi riempiono la sua vita e anche se brama qualcos’altro, non arriverà tramite un modem. Essere gettati in una situazione di vita reale può sembrare imbarazzante e forzato. Ma mentre è abituata a chiudere il mondo, improvvisamente trova speranza in questa inspiegabile oscurità che la sta divorando lentamente. Una pianta. Un albero. Un cespuglio. Semplice verde che potrebbe salvare una vita. Si nasconde dentro e tra loro. Le sue conoscenze e abilità prosperano mentre la raccapricciante vaga libera intorno a lei.

Dwight Fairfield è un leader nervoso, in grado di individuare i suoi alleati e aumentare la loro efficacia.

Dwight era geek e scattante al liceo. Ha sempre voluto essere uno dei bambini fantastici, ma in qualche modo non ha mai avuto il carisma. Ha provato per la squadra di calcio ma è stato tagliato, la squadra di basket non ha nemmeno dato un’occhiata e i suoi voti erano distintamente al di sotto della media. Un fine settimana, in un esercizio di building di squadra dal suo lavoro senza uscita, il capo di Dwight li ha portati in profondità nei boschi prima di scoppiare la sua ricetta di famiglia Moonshine. . Durante la notte, gli altri lo avevano abbandonato. Ancora una volta, il ridotto brodo della comunità Dwight ha cercato di uscire dai boschi. Quello è stato l’ultimo che qualcuno abbia mai sentito parlare di Dwight Fairfield.
Dwight non è il ragazzo tipico a cui pensi quando qualcuno dice “sopravvissuto”. Gli manca quel certo pizzazz e senza gli occhiali, è più o meno cieco. Ma mentre il sole tramonta e i boschi prendono vita, Dwight si aggrappa alla sua vita da razza di topi, assicurandosi che vivrà per vedere un altro giorno anche se qualcosa di inimmaginabile lo sta cercando. Dwight non si fermerà. Sopravviverà, non importa cosa. Come altri trascorrevano ore venite viste al liceo. Ha trascorso ore a diventare invisibili ed evitando il pericolo. E non importa se sono pericoli nel corridoio o pericolosi nei boschi. La sopravvivenza è la chiave. Mentre altri impiegati si prendono il panico quando il terrore li infetta, Dwight fa uso della sua disturbo per adolescenti. I tavoli ora si sono girati e ora altri devono seguire le ferme direzioni di Dwight se vogliono sopravvivere come sa come scomparire.

Sopravvissuto solitario
Jake Park è un sopravvissuto solitario, in grado di resistere nella maggior parte delle situazioni.

Crescere il figlio di un ricco CEO avrebbe sempre messo pressione su Jake Park. Quando suo fratello si è laureato con lode di Yale, la pressione su Jake si è intensificata. Jake non era proprio il tipo accademico, ma suo padre non ha mai veramente capito il suo rifiuto di abbracciare la costosa educazione che gli ha proiettato. Alla fine, Jake si ribellò abbandonando completamente la scuola. Ora, Jake vive fuori dalla griglia sul bordo dei boschi. Sono passati anni da quando ha parlato con suo padre, ma sua madre controlla una volta ogni tanto. Fu lei, che alla fine chiamò la polizia. Gli sbirri hanno detto di essersi perso nei boschi e una festa di ricerca ha cercato giorni, ma ha rinunciato mentre il maltempo è arrivato. Nonostante i motivi appassionati di sua madre, non hanno mai ripreso la ricerca e Jake è andato giù nella storia come un’altra vittima dei boschi.
Il destino di Jake era messo anche all’interno dell’utero di sua madre. Erede della ricchezza, delle nobili maniere e del custode della reputazione di famiglia e dell’eredità. Durante la tortura non è il dolore che rompe un uomo, è un’enorme pressione. E Jake non ha potuto gestire più pressione. Invece ha cercato il contrario della cucina raffinata e delle cameriere. Lasciò la griglia e finì con una foresta come vicino più vicino. Un estraneo a sé, Jake comprende la natura. Non è lì per domare qualcosa – piuttosto che diventa selvaggio. Rimuovi i brutali assassini che cercano sangue per drenare e Jake si sentirebbe proprio a casa. Nessun Wi-Fi. Nessuna compagnia Fortune-500. Nessun padre o madre. Anno di distanza dalla vita moderna ha dato a Jake una nuova sensazione per i problemi. Il dolore è solo un ostacolo che ti impedisce di essere nutrito. Non importa cosa ti sta cacciando, devi stare un passo avanti. Lottare, mescolare, adattarsi. Basta non rendere facile per gli altri cancellarti dalla superficie terrestre.

Meg Thomas è un atleta energico, in grado di superare la maggior parte degli assassini.

Forse è stata sua madre a instillare la feroce striscia in lei o forse è stato suo padre a lasciarli quando era una bambina. Meg eccelleva a scuola ma era fuori dai binari. Fortunatamente, un allenatore di atletica leggera l’ha incoraggiata a incanalare la sua energia errata in pista. Si è motivata a diventare una star del liceo e ha guadagnato una borsa di studio al college. Quando sua madre si è ammalata, Meg ha deciso di rinunciare alla possibilità al college di prendersi cura della donna che l’aveva cresciuta. Un giorno dell’estate, a lungo termine nel bosco, MEG è scomparso. Cerca come hanno fatto, non hanno mai trovato il suo corpo.
Meg è uno di quelli che sono semplicemente pieni di energia. Energia non focalizzata e incontrollabile che doveva uscire. Da bambino è arrivato attraverso il turbolenza e la ribellione. Qualcuno doveva focalizzare Meg prima che qualcosa andasse terribilmente storto. Fortunatamente, qualcuno ha fatto. Ha iniziato a correre. Forse da qualcosa di indefinito che alimentava la sua energia. Quindi per gestire la vita equa. Ma correre ora potrebbe attirare quegli esseri che bramano il dolore degli altri. Ma mentre corre da qualcosa, invece che verso di esso, capisce qualcosa. Capisce che la velocità non è essenziale. Sta raggiungendo quel traguardo. Piuttosto ultimo ma ancora respirando. Illude tutto ciò che è là fuori mentre scivola attraverso gli ostacoli e la paura, riuscendo così a rimanere in vita.

Nea Karlsson è un artista urbano, in grado di sfuggire e nascondersi facilmente.

Nea è di discesa svedese, un tagger e un po ‘un piantagrane. Ha iniziato a ribellarsi a 16 anni, ha tinto i capelli neri e li ha tagliati in un modo che le piaceva. Nelle sue prime adolescenti, i suoi genitori pensavano che le mancasse quella cosa che rende tutti i “normali”. Potrebbe essere andata troppo lontano quando i suoi amici, non pensano bene, la osano per taggare il vecchio asilo. Non è mai stata più vista, e ora fa del suo meglio per sopravvivere ai pericoli dell’entità.
Nea è cresciuta nella piccola città di Hjo in Svezia. Ha avuto un’infanzia felice anche se sua madre e suo papà hanno lavorato duramente. Poiché l’opportunità di trasferirsi negli Stati Uniti divenne una realtà, iniziò a recitare. I suoi genitori non hanno davvero raccolto questo come reazione alla loro mossa. Nea è stato costretto a lasciare i suoi amici e la vita alle spalle. Nea ha evitato ciò che i suoi genitori consideravano “normali”. Invece si è rifugiata nei parchi skate e il suo tag “Mashtyx” è stato visto più o meno in tutta la sua nuova città natale, e la NEA ha realizzato uno sport etichettando edifici governativi. Finalmente i genitori di NEA si abituarono a scomparire per alcuni giorni. Dato che è agile e quasi da gatto, è in grado di eludere i pericoli mortali. Anni su skateboards si sono dimostrati degni. E tenendo la testa bassa, evitando il fuzz può essere applicato a tutti i pericoli. L’unica domanda è se ha un certo interesse a non arrendersi.

Ace Visconti è un giocatore d’azzardo fortunato, migliorando le probabilità di tutto il team.

Ace Visconti è un ragazzo affascinante. Con il suo aspetto acuto italiano, capelli grigio e lingua d’argento, poteva passare per una star dei film degli anni ’50. Il suo cuore appartiene sempre alle carte. Dalle sue radici da povero ragazzo in Argentina, ha scommesso, truffato, sedotto e chiacchonato liscio verso una vita di lusso come un alto rullo nella terra delle opportunità. Nonostante i soldi avessero sempre un modo di scivolare tra le dita, Ace ha sempre pensato di poter vincere di più. Non ha mai realizzato quell’ambizione; Alla fine ha accumulato troppi debiti con il tipo sbagliato di persone. E quando finalmente vennero a raccogliere, Ace non si trovava da nessuna parte. Nessuno sapeva chi lo ha dato una mancia o dove è fuggito, ma chiunque sapesse che Ace Visconti può essere d’accordo su una cosa. Sopravviverà: contro ogni previsione.

Feng min è un concorrente focalizzato su obiettivo che può adattare rapidamente la sua strategia per soddisfare una vasta gamma di situazioni difficili.

Feng Min era una ragazza quando ha raccolto per la prima volta i giochi per computer, ed è stata immediatamente agganciata. I nuovi mondi di zecca la incantavano con colori, suoni ed esplosioni: un’opportunità per essere da qualche altra parte, o qualcun altro. I suoi genitori non hanno visto nulla di male con qualche minuto davanti allo schermo, ma quando i minuti si sono trasformati in ore e talvolta giorni, hanno finalmente deciso di tirare la spina e forzare Feng Min per fare più sforzi nei suoi studi.
Si sentiva soffocata dai suoi genitori che si rifiutarono di vedere il potenziale di un futuro nei giochi, quindi lasciò la casa e trascorse il suo tempo in Internet cafes e feste in cui le vecchie regole non si applicavano. Ha trascorso ore a giocare, in streaming, in competizione per salire in cima. I suoi genitori sono diventati quelli che chiamava “genitori per le vacanze” come non li ha mai visti fuori dalle vacanze, e divenne la pecora nera di una famiglia di una famiglia. Nel mondo dei giochi, tuttavia, ha finalmente trovato rispetto. Soprannominato il “leone brillante”, è stata invitata a unirsi a una prestigiosa squadra di e-sport e a vivere nei loro dormitori, dove ha trovato un santuario libero dalle idee sbagliate e pregiudizi che aveva provato dai suoi genitori e dal mondo non da gioco.
Feng Min ha spinto i suoi limiti per dimostrare che era la migliore. Il sonno era meno importante per lei dell’allenamento. In cima al suo gioco, ha riempito gli stadi con i fan che la adoravano. Ma non potrebbe durare per sempre; La pressione per essere la migliore è diventata sempre più forte. Si spinse troppo lontano, dormiva troppo poco e la sua esibizione iniziò a scivolare. Ha iniziato a perdere. Di notte, sarebbe rimasta sveglia, tormentata dal pensiero di aver deluso i suoi genitori … e dei suoi fan.
Si sfuggì al controllo e cadde in un modello di autodistruzione. Ha iniziato a vagare per le strade e visitare i bar, dove nessuno sapeva degli e-sport, svegliarsi in luoghi che non ricordava. Un giorno si è svegliata da qualche parte completamente diversa … in un incubo senza fine. Feng Min non ha disperato – mentre ha imparato di più sulla sfida contro cui era scontrata, si rese conto che era quello che si stava allenando per tutta la sua vita. Ora avrebbe vinto.

David King è uno scrapper robusto, gratificante il gioco ad alto rischio.
Vivremo per sempre

Il figlio single di una famiglia ricca, David King sembrava destinato alla grandezza. Mentre cresceva a Manchester, ha dimostrato un serio potenziale sia nello sport che negli accademici e con i suoi collegamenti familiari, tutte le porte gli erano aperte. Avrebbe potuto riuscire a qualsiasi cosa, se non fosse per la sua natura combattiva. David ha vissuto per la corsa adrenalina di una buona lotta e avrebbe fatto di tutto per metterne in uno.
La sua robustezza e le sue capacità atletiche lo portarono al rugby, dove poteva liberarsi e causare davvero un ruckus. Il re eccelleva e guadagnò la reputazione di rookie promettente, anche se un po ‘sconsiderato. La sua ascesa meteorica si è conclusa bruscamente quando ha perso la pazienza e ha aggredito un arbitro, guadagnandosi un divieto di vita dalla lega e tagliando a corto di ciò che la maggior parte delle persone ha assunto sarebbe stata una carriera lunga e di successo. King non si preoccupava; Il denaro non era un problema, quindi lo prese come pensionamento anticipato e si concentrava su altre cose divertenti da fare.
Libero dai vincoli di una carriera e abilitato dalla ricchezza della sua famiglia, David King ha trascorso la maggior parte del suo tempo al pub, bevendo, guardando le partite e entrando in combattimenti. Alcuni potrebbero dire che stava sprecando la sua vita. .
Quando David King smise di presentarsi al pub, i pochi amici che aveva ancora non furono sorpresi. Hanno pensato di aver finalmente combattuto con qualcuno più forte di lui. In un certo senso, avevano ragione.

Kate Denson è uno uccello sonno di speranza, in grado di sfruttare al meglio l’ambiente circostante.
Finestre di opportunità

Uno dei primi ricordi di Kate Denson era in piedi di fronte alla sua famiglia, cantando una canzone che aveva imparato quella mattina a scuola e guardando sorrisi che si diffondevano sui loro volti. Vedere come qualcosa di semplice come una canzone poteva rendere le persone così felici era il momento in cui sapeva cosa voleva fare della sua vita.
Si è praticata, ha imparato la chitarra non appena era abbastanza grande da raggiungerla, e si esibiva davanti alla folla quando aveva otto anni. Sua madre ha fatto tutto il possibile per realizzare i sogni di Kate, portandola in tutto il loro stato di origine della Pennsylvania, poi a sud e persino allo stesso Nashville.
Kate ha vinto le competizioni di musica folk e i talenti ogni volta che ha partecipato, ma per lei vincere gli altri dovevano perdere, e non era nella sua natura. Voleva solo uno sbocco, un modo per toccare la vita delle persone. Per farli dimenticare le preoccupazioni del mondo e divertirsi, anche solo per un po ‘.
Con l’età è arrivata una nuova libertà. Ha comprato un vecchio camion Chevy maltrattato ed è stata in grado di viaggiare da sola, incontrando i fan e facendo nuove amicizie ovunque si fermasse. La sua non era una storia di Rock Excess però: solo la strada, la sua chitarra e forse un buon bourbon per terminare la giornata.
Dai festival cotti al sole ai bar oscuri e accoglienti, le persone si sono affollate alla sua voce e alle sue canzoni di amicizia, famiglia, amore e casa.
Questi sentimenti non erano solo un servizio di labbra: si è assicurata di tornare a casa il più spesso possibile, per dare una mano nella sua comunità e intrattenere i bambini locali con le sue storie sul mondo più ampio. Lo vide come un modo per restituire, di sostenere gli altri nello stesso modo in cui era stata.
Era a casa dove ha trovato anche la maggior parte della sua ispirazione. Aveva sempre amato fare lunghe passeggiate nei boschi intorno alla sua città, esplorando la pista battuta, trovando un posto tranquillo per suonare e scrivere le sue canzoni. Aveva una posizione preferita che tornava in volta, una cavità naturale, circondata da alberi, che sembrava quasi come se fosse stata fatta esplodere dalle rocce migliaia di anni fa.
Qui sentì una forte connessione con la natura e con la Terra stessa. Lasciò che la sua mente fosse avvolta dalla foresta e la ricompensò con costante ispirazione.
Prese la sua chitarra e suonava, le dita ballano attraverso la tastiera. La musica che ha fatto questa volta era diversa dalle sue solite melodie edificanti, essendo molto più malinconia, persino oscura. Tuttavia, qualcosa l’ha costretta a continuare, a finire la canzone.
Intorno a lei, le foglie vibravano all’unisono con le corde della chitarra e i rami degli alberi si allungavano, che si carbonizzano in una forma vivente. Le gambe simili a ragno discendono dal baldacchino sopra, afferrandola. Riunciando i suoi sensi, prese una roccia e cercò di batterli indietro, ma la loro pelle era dura come ferro e la roccia rimbalzava semplicemente e saltò via.
Le gambe si arrotolavano come viticci attorno agli arti e la sollevarono verso l’oscurità sopra la testa. Fog rotolò attraverso la radura, oscurando sia Kate che la creatura di incubi che la attraversavano verso se stessa.
Quando la nebbia si è schiarita, non vi era alcun segno di alcuna lotta o di vita. Solo una chitarra acustica, il piatto di graffio inciso con fiori; così come le iniziali KD, intarsiate in madre di Pearl.

Adam Francis è un insegnante intraprendente, in grado di adattarsi a nuove circostanze e sviluppare strategie di conseguenza.

Adam è nato a Rollington Town di Kingston, in Giamaica. Suo padre è morto in un incidente d’auto quando aveva due anni e suo zio lo ha accolto. Suo zio era un uomo severo, ma giusto, che lo sollevava per valutare l’educazione.
Al Kingston College, Adam ha scoperto le opere pubblicate di suo padre, che ha innescato la sua passione per la letteratura. Il suo campus, tuttavia, era noto per la sua attenzione sull’atletica. Come adolescente timido con il naso bloccato nei libri, era la preda perfetta per i bulli. Ciò che gli mancava di sport, ha composto di grinta. Ha imparato a difendersi nel bel mezzo.
È durante i suoi anni al college che ha iniziato a immaginare la sua vita altrove. Mentre i suoi amici più cari hanno orbitato in orbita l’industria musicale, ha seguito un percorso più severo. I suoi voti gli hanno concesso l’ammissione all’istruzione superiore e c’era una richiesta di insegnanti all’estero.
Dopo la laurea, ha insegnato a lezioni extra per permettersi le tasse di applicazione all’estero. Aveva una dieta costante di lunghi spostamenti, classificazioni, piani di lezioni notturni e lezioni iniziali. Dopo un anno, è riuscito a richiedere una posizione all’estero. Il suo primo giro in aereo lo portò nel Giappone meridionale per un nuovo inizio.
La sua vita a Kagoshima era frenetica. C’era poco tempo per fare tutto ciò che ha dato per scontato a casa. Il suo giapponese era nella migliore delle ipotesi elementari, il che lo ha rallentato. L’acquisto di generi alimentari ha richiesto ore, dovevano essere pianificati lunghi spostamenti e i piani di lezione si basavano sulle nozioni giapponesi, che doveva imparare.
Ma dopo alcuni mesi, ha trovato il suo ritmo. Ci ha riflettuto una mattina mentre cavalcava il treno per lavorare. Non doveva più studiare i personaggi di Kanji che riempivano la mappa. Sapeva a modo suo. Le sue abilità linguistiche erano migliorate, si sentiva in contatto con i suoi studenti e si sarebbe trattato di lussuosi ristoranti nei fine settimana. Aveva persino programmato le sue prime vacanze.
In pochi secondi, il mondo di Adam è stato portato a un rallentatore. Rails sibilava, le borse si riversavano e il pavimento tremò prima del colpo: Adam si schiantò in avanti mentre il treno si lanciava a testa in giù. Atterrava su un riquadro finestra mentre una porta sfrenata veniva volando contro un passeggero. Rotolò in modo che la porta lo colpisse invece della ragazza. Chiuse gli occhi mentre si preparava per l’impatto, ma non è successo nulla.
Strizzò gli occhi aperti e non vedeva altro che l’oscurità. Una nebbia pesante aveva conquistato il treno. Il ghiaccio sembrava scorrere attraverso il suo corpo, raggiungendo prima le labbra, poi la punta delle dita prima di diffondersi alle gambe. Cullato dal caldo ronzio del sussurro scuro, chiuse gli occhi, alla deriva.
Nessuno sa davvero cosa è successo ad Adam Francis. Gli insegnanti della scuola hanno immaginato il peggio quando hanno visto il deragliamento del treno sulla notizia e hanno visto che gli mancava. Le loro paure sembravano essere confermate quando la borsa di Adam è stata recuperata dal luogo dello schianto, ma il suo corpo non è mai stato trovato. Fino ad oggi, suo zio crede che Adam sia decollato dopo l’incidente del treno, vivo ancora, da qualche parte là fuori.

Jeff Johansen è un artista tranquillo con un cuore d’oro, in piedi fermo contro le probabilità impossibili. Ha un passato oscuro ma ha condotto una vita tranquilla e semplice fino a quando suo padre non è passato, lasciando le cose da risolvere.

Jeff Johansen è nato e cresciuto a Ormond, in Alberta. È cresciuto come un bambino tranquillo e unico con un’avversione per grandi folle. Durante il liceo, la sua natura ansiosa è stata etichettata errata come timidezza, che ha coperto da una persona dura e stoica che ha intimidito i bulli e gli insegnanti. A casa, ha scoperto un interesse per i metalli pesanti e ha iniziato una collezione in vinile. Il simbolismo evocativo sulle copertine lo ha ispirato a fare un po ‘di arte, il che lo ha aiutato a far fronte al costante combattimento dei suoi genitori.
Per sfuggire agli esplosioni sempre più ricorrenti dei suoi genitori, Jeff ha iniziato a lavorare in un negozio di video. Passarono pochi clienti, quindi aveva molto tempo libero per disegnare. Un regolare a tarda notte notò i suoi schizzi e gli chiese di fare alcune opere d’arte per la sua banda al logudo abbandonato sul Monte Ormond. Jeff accettò la sfida e dipinse un grande murale raffiguranto “la legione” in lettere cola e sanguinose. Gli fu dato un conto da cinquanta dollari e un pacchetto da 12 per il suo duro lavoro. Era la sua prima commissione retribuita, una pietra miliare di cui essere orgogliosi.
Dopo il divorzio dei suoi genitori, Jeff fu costretto a muoversi con sua madre a Winkler, Manitoba, che era a miglia di distanza dalla sua città natale – e suo padre. In Winkler, Jeff era più isolato che mai, tranne l’arte e la musica. Il suo conforto è arrivato poco dopo essersi laureato quando ha iniziato a lavorare in un bar locale con spettacoli di musica dal vivo. Ha trovato un concerto roadie poco dopo, lasciando Winkler.
Qualche anno dopo, Jeff si è infortunato dopo essere stato coinvolto in una lotta durante un concerto. Gli fu detto che poteva perdere parte della sua vista, quindi il suo medico gli chiese di rimanere in città per monitorarlo. È stato un momento difficile durante il quale Jeff ha rivalutato le sue scelte di vita.
Tornò a scuola, art scuola. La sua vista è tornata lentamente, ma doveva stare attento. Ha seguito alcuni corsi, sperimentando una vasta gamma di mezzi, scegliendo in definitiva la pittura ad olio e l’arte digitale, l’ultimo dei quali offriva navi a stage retribuiti. Ha assunto un lavoro da scrivania e ha trovato la sua chiamata nella progettazione di etichette per i microbirrifici. Ha condotto una vita tranquilla e semplice: ha preparato birra, ha preso un cane da salvataggio, tatuaggi progettati e copertine di album freelance per band che gli piacevano. Tutto fino a una mattina, quando ricevette una telefonata da Ormond che diceva che suo padre era passato, lasciando alcune cose da risolvere.
Jeff tornò fino a Ormond. Sentiva una fitta di nostalgia quando raggiunse la casa del defunto padre. All’interno, c’era una vecchia custodia per chitarra seduta contro il muro. Ha tenuto un modello nero e vintage con una nota appiccicosa che diceva: “Per il mio ragazzo.”
Rimase in città più a lungo del previsto, ricordando la sua infanzia. Guidando dal suo ex liceo, ricordava il murale che aveva dipinto di Mount Ormond. Ha comprato un pacchetto da 12 e si è diretto al lodge.
Dopo settimane di non sentire indietro da Jeff, i suoi colleghi presumevano che il dolore gli avesse avuto la meglio. Il suo vicino si è stancato di sedere il suo cane, che è diventato sempre più agitato con il passare dei giorni. Il cane è diventato di nuovo un randagio, sbagliando mentre cercava la scia familiare del profumo di Malty di Jeff.

Celebrità influente
Jane Romero è una celebrità influente, andare contro il grano per affrontare le sfide a testa alta.

Jane Romero era la figlia della famosa attrice, Loretta Lawrence, di cui non aveva memoria. I suoi genitori si erano separati quando era ancora una bambina, principalmente da quando sua madre era spesso via giunti. Jane è stata cresciuta da suo padre, un’artista visiva in difficoltà. È cresciuta tra il risentito di risentire l’assenza di sua madre dalla sua vita e ammirando la sua presenza sullo schermo.
Da adolescente, Jane desiderava segretamente di emulare il talento di sua madre. Si dirigeva e si esibiva in spettacoli teatrali, audizione per gli spot televisivi e aiutava suo padre nel suo studio. Durante il suo ultimo anno, ha partecipato a un concorso di oratorio nazionale e ha vinto il primo premio. La sua esibizione ha attirato l’attenzione di una stazione radio che l’ha contattata per un’intervista. Durante lo spettacolo dal vivo, il suo fascino naturale e il suo Repartee hanno impressionato lo staff, che le ha offerto un lavoro part-time alla stazione.
Dopo essersi laureata in comunicazione, ha lasciato il lavoro alla stazione per lavorare per uno spettacolo di varietà alla moda. Ma la sua consegna Frank e le pubblicità non sono state apprezzate dai dirigenti dello spettacolo, che l’hanno licenziata dopo cinque mesi. Disperato per un’altra opportunità, Jane ha lanciato uno spettacolo alla stazione radio in cui lavorava, solo per essere rifiutato, la sua proposta è troppo rischiosa.
Quattro mesi dopo, ha ricevuto una telefonata da un produttore che aveva visto repliche dello spettacolo. Stava cercando un co-conduttore per scatenare lo spettacolo rapido di fallimento.
La televisione in diretta significava lunghe ore, uno stipendio basso e nessuna stabilità, ma offriva anche una piattaforma per trasmettere le sue opinioni. Ha contestato il tono infiammatorio grezzo di discorsi rapidi e ha spinto per una copertura relativa alle questioni personali. La sua consegna onesta risuonava con il suo pubblico e in poche settimane, la nave dello spettatore dello spettacolo stava crescendo costantemente.
Dopo due anni, ha lanciato un segmento di ora intero chiamato The Jane Romero Show, che è stato trasmesso a livello nazionale e coperto argomenti taboccitati, inclusa la sua lotta personale con l’abbandono. Il suo spettacolo ha battuto i dischi e le sue iniziali j. R. sono diventati sinonimi di prodotti che vanno dalle creme di bellezza agli accessori di moda.
Ma Jane aveva bisogno di più; Voleva che gli altri la seguissero sui suoi passi. Ha pubblicato un libro di memorie che ha coperto la sua infanzia con una madre assente. Il suo libro era un best seller istantaneo, ma è stato recensito duramente. I critici lo hanno definito “una porzione di aneddoti tristi conditi con consigli di auto-aiuto insipidi e generici.”Jane ha preso a cuore questa critica, dal momento che nonostante il suo successo, una voce nella parte posteriore della sua mente stava iniziando a dubitare dei suoi successi. Il suo successo ha anche generato un programma sempre più impegnativo e una crescente pressione per intrattenere costantemente. Durante una settimana particolarmente tesa, ha inscatolato un episodio e ha invece lanciato uno speciale di due ore sul divorzio. Il suo stress ha raggiunto il picco quando ha appreso che sua madre aveva accettato di recitare nel suo spettacolo.
Jane ha messo una faccia coraggiosa e ha iniziato lo spettacolo. La maggior parte è andata senza intoppi, ma sua madre camminava sul set, sorridendo calorosamente al pubblico, lo stomaco di Jane si spostava in modo spiacevole. Era consumata da una violenta invidia che aveva festeggiato. Eppure proseguì con un sorriso teso, fino a quando Loretta non la interruppe, dicendo che in realtà non erano collegati. L’intervista è andata in tilt dopo.
Dopo lo spettacolo, Jane stava guidando a casa di suo padre nel New Jersey. Aveva bisogno di parlare di cose con lui; Non si sentiva come se stessa ultimamente. Si è acceso senza esame lungo la costa per evitare la grande congestione e ha fatto scoppiare alcuni antidolori. Poi ha iniziato a rilassarsi e ha acceso la radio; La musica classica stava suonando. L’unità era lenta. Il ghiaccio nero copriva l’autostrada, che era piena di auto mentre tornava a casa. La notte è caduta. Un’oscurità cominciò a confondere gli angoli della sua visione e trasformò i fari in turbini di rosso. Jane sbatté le palpebre per affinare i loro contorni, ma ogni volta che chiudeva gli occhi, le sue palpebre diventarono sempre più pesanti, fino a quando rimasero chiuse per un momento troppo a lungo.
La mattina seguente, le autorità stavano pescando l’auto di Jane dall’acqua. Nonostante abbia guidato una meticolosa ricerca per settimane, non sono stati in grado di recuperare il suo corpo.
La onda e la produzione dello spettacolo di Jane Romero è stata sospesa fino a dopo il suo funerale, a cui ha partecipato sia suo padre che sua madre.
Mentre il pubblico è addolorato per Jane, c’è stata un’ondata di ordini per J. R. Prodotti e tutti i suoi episodi sono stati ripubblicati un mese dopo, con un credito di apertura che ha augurato la sua eterna pace.

Streetracer indurito

Yui Kimura è un corridore di strada indurito, in grado di ottenere vantaggi per lei e i suoi compagni sopravvissuti in situazioni difficili.

Nonostante la sua educazione tradizionale, Yui Kimura ha corso scooter nella sua città natale di Hida, dove ha guadagnato la reputazione di poter fare l’impossibile con molto poco. Suo padre ha fatto del suo meglio per allontanarla da quelle che credeva essere attività maschili, ma sua nonna ha condiviso segretamente i manuali e le note di suo nonno su motori per auto e motociclette. Yui ha letto i manuali di suo nonno e ha imparato velocemente. Era in grado di mantenere non solo il suo scooter, ma ha modificato il motore in modo da poter competere con i ragazzi più grandi sulle croci motorie. Con i nonni “Buona fortuna Hachimaki” avvolti attorno al braccio, ha corso ragazzi locali che, incapaci di tenere il passo con lei, ha lavorato insieme per orchestrare la sua sconfitta. Nessuna fortuna per loro. Yui li ha superati ad ogni turno e divenne una sensazione per tutti i suoi amici. Quando è arrivato il momento di fare domanda per la scuola, Yui ha raccolto il suo coraggio e ha confessato la sua ambizione di correre in motociclette a suo padre. Ne seguì un alterco e quando Yui si rifiutò di richiedere un’istruzione adeguata, suo padre provava una grande vergogna e le disse che non era più il benvenuto a casa loro. Con un cuore pesante, Yui è partito per Nagoya con le benedizioni e i risparmi di sua nonna.
Nagoya non era quello che Yui si aspettava. Poteva trovare solo lavori clericali di basso grado o posti di lavoro minori come hostess. Con l’ultimo dei soldi che sua nonna le ha dato, ha acquistato una bici da corsa ed è entrata in gare di strada illegali dove ha vinto più soldi di quanto non avesse mai visto. Voci del suo coraggio e dei riflessi rapidi si diffondono come un incendio. Presto ebbe un seguito non ufficiale di motociclisti donne che indossavano il rosa firma di Yui. Insieme a una banda che la seguiva, Yui si rese conto di avere uno stalker che la seguiva nell’ombra. Quando Yui si rese conto che il suo fortunato fazzoletto era stato rubato dal suo appartamento, prese le sue preoccupazioni alla polizia che la riseva e la licenziò, dicendo che il suo stalker era probabilmente un bravo ragazzo e che probabilmente lo avrebbe sposato nel prossimo futuro.
Una sera Yui tornò a casa per trovare lo stalker nel suo appartamento che attraversava le sue cose. . Ma la vista di lui che attraversava i suoi vestiti era troppo da sopportare. Lei urlò per lui di andarsene. Lo stalker si voltò verso di lei con un coltello. Le si è lanciato. Lei sfuggì al suo attacco, e lui colpì il muro e lasciò cadere il coltello. Senza esitazione, Yui lo ha affrontato. Hanno rotolato sopra il terreno scambiando colpi disperati. Yui ha preso più colpi di quanto avesse mai sperimentato scooter da corsa a Shirakawa. Con un’ondata di adrenalina, riuscì a sopraffare il suo stalker, afferrando il coltello dal pavimento e tenendo la lama affilata al collo sul collo.
Quando la polizia raggiunse il suo appartamento, lo portarono via e si precipitarono in ospedale per il trauma. I raggi X hanno rivelato di aver rotto il braccio e il piede in diversi punti. Non passò molto tempo prima che la sua banda si presentasse uno per uno e insieme la aiutavano a pagare le spese mediche. La riabilitazione è stata difficile ma Yui non ha mai rinunciato e con il supporto della sua banda era pronta per le gare. La prima gara di Yui dopo l’attacco la sua banda le ha regalato un nuovo hachimaki rosa con le loro firme e messaggi di buona fortuna scritti dappertutto. Yui ha promesso che avrebbe aiutato altre donne con le sue vincite e l’influenza. Fedele alla sua parola, la sua banda divenne nota come la banda di Sakura 7 e indossavano Hachimakis rosa come simbolo di unità e sostegno per le donne che necessitavano di aiuto da stalker e abusi.
Il Sakura 7 è cresciuto oltre i 7 membri e la firma di Yui Pink è diventata sinonimo di potenziamento delle donne. Alle gare di strada le donne si schieravano in frotte per sostenerla. Dopo aver vinto sette gare consecutive di fila, ha attirato l’attenzione di uno sponsor. Non solo ha guadagnato un posto al campionato moto All-giappone. La sua sponsorizzazione è presto triplicata. Quindi anche la sua banda. Ma tutto si è fermato in modo sbalordito alle gare di strada TK3 illegali (Tokyo Kick 3000). Yui stava guidando la gara fino a quando non è entrata in una nebbia innaturale che sembrava apparire dal nulla. Sconcertata e confusa, fermò la bici e smontò. Non passò molto tempo prima che si rendesse conto che non era più a Tokyo.