Una recensione di Plague Tale Requiem: i panorami sbalorditivi non possono superare il ritmo lento, quanto dura un racconto di peste – ha spiegato la lunghezza del gioco | Il carico

Quanto dura un racconto di peste, spiegata la lunghezza del gioco

Sappiamo che i topi di una storia di peste hanno padroneggiato l’arte dell’arrampicata, ed è terrificante, ma c’è molto da guardare con impazienza quando si tratta di questa prossima versione. Non possiamo dirlo con certezza, ma potrebbe essere uno dei migliori giochi PS5 – e i migliori giochi Xbox Series X – otteniamo quest’anno anche se ci vuole un po ‘per battere un racconto di peste Requiem.

Il gioco invisibile più sorprendente del 2022 abbaglia ma esagera il benvenuto

La città bucolica carica di mattoni che era stata la mia casa per tutte le 24 ore fu improvvisamente consumata da un’ondata di carne di nuoto.

Un momento, i mercanti innocenti vendono le loro merci sul mercato e il successivo si strillarono con orrore mentre gli edifici crollavano sotto il peso di un enorme sciame di ratto. Tutto quello che potevo fare era correre fino a quando gli grida e i suoni di diverse migliaia di topi si schiantavano attraverso una città crescendo prima di sbiadire in silenzio. Quindi iniziò il piagnucolio delle povere anime rimaste.

La vita in Un racconto di peste: Requiem è difficile. La morte segue la protagonista amicia ovunque lo faccia. Low-up dello sviluppatore Asobo Studio a 2019 Una piaga: storia innocenza è un bellissimo orrore da vedere. Non reinventa la ruota dei giochi d’azione invisibile in terza persona, ma offre una voce ben realizzata per il genere. Mentre la storia stessa è evidenziata da meravigliose esibizioni per i fratelli principali Hugo e Amica, il pacchetto completo è un tentativo di emergenza e imbottitura di offrire un’esperienza molto più lunga.

Il bellissimo ma pericoloso mondo della Francia medievale fornisce l’ambientazione per un’avventura emotiva se troppo lunga Un racconto di peste: Requiem.

Non riesco a distogliere lo sguardo

Si svolge sei mesi dopo gli eventi di Una storia di peste: innocenza, Requiem Riporta il giocatore in controllo di Amicia mentre tenta di proteggere suo fratello Hugo nel mondo spietato della Francia medievale. A quel tempo, la Macula Curse che scorre attraverso il sangue di Hugo, legata alle orde di ratti infestati dalla malattia, è rimasta in dormienza. Amicia, Hugo, la loro madre Béatrice e l’apprendista di Alchemist Lucas godono di una tregua sognante in una città pittoresca. Ma tutti i sogni finiscono.

Una serie di eventi sfortunati risveglia la macula dall’interno di Hugo, distruggendo la breve sensazione di normalità a cui si erano abituati negli ultimi mesi. Con la piaga dei topi che hanno provocato il caos sulla terra e la macula che minaccia di prendere la vita di Hugo per sempre, i fratelli sono partiti in un viaggio verso un’isola misteriosa che potrebbe mantenere il segreto per curare questa maledizione per il bene.

Non è raro ritrovarti seduto e fissare le splendide panorami della campagna francese o persino la grottesca bellezza di un villaggio morto.

Lungo la strada, Amicia e Hugo attraversano una serie di paesaggi che coprono uno spettro da mozzafiato al grottesco. Questa è una storia sulla peste nera dopo tutto. La maggior parte del tempo di Amicia è trascorso circondato dall’orrore mentre si fa strada attraverso le comuni di massa, vede i corpi sparsi per strade una volta vivaci, o addirittura si diffonde attraverso fiumi affollati della popolazione di un’intera città morta e fluttuare come se fosse lo stile del fiume.

Ci sono brevi momenti di tregua quando Amicia e Hugo ridono e suonano come fratelli normali nonostante tutti gli orrori nel loro passato e futuro. Giocare a nascondersi e cercare o camminare attraverso un campo di fiori senza un’altra creatura vivente in vista è in qualche modo snervante e rilassante. I panorami messi in mostra Un racconto di peste: Requiem Evidenzia la bellezza naturale che persiste in un mondo malato; Innumerevoli volte mentre passeggiavo o attraversavo il mondo di Requiem, Mi sono sorpreso a fissare un albero, costruire o skyline e dire ad alta voce: “È così dannatamente carino.”

Vedere centinaia di migliaia di topi sparare la carne umana in pochi secondi è una sensazione terrificante.

Pacchetto di topi

Mentre l’enorme orda di topi è la vera fazione nemica straordinaria qui, anche Amicia e Hugo devono fare i conti con soldati che vogliono mantenere la diffusione della peste sotto gli impacchi. I enormi tumuli contorti di roditori sono più impressionanti che mai. Una storia di peste: innocenza divenne popolare in parte a causa dell’impressionante tecnologia di topo, che raffigurava 5.000 contemporaneamente. Requiem Ratchets Up quella cifra esponenzialmente per colpire una volta 300.000 topi contemporaneamente.

L’amicia ha la stessa borsa di trucchi di Innocenza, vale a dire una fionda e una raccolta di intrugli alchemici con vari effetti come splendide guardie o torce estintive. Requiem Fornisce lo stesso gameplay di azione invisibile del suo predecessore, incoraggiando il giocatore a dare la priorità al movimento lento e alla pianificazione metodica per sopravvivere agli incontri piuttosto che bruto farsi strada.

L’aggiunta di nuovi strumenti aggiunge varietà al gameplay ma perde alcune delle tensioni del primo gioco.

Amicia ha alcuni nuovi strumenti per aiutare i giocatori più aggressivi, tuttavia, vale a dire la balestra incredibilmente utile e potente. Questo aggiunge una ruga aggressiva Un racconto di pesteLoop di gameplay. Con la balestra, Amicia può portare la lotta per il nemico, sparando bulloni che si abbattono una volta inarnibili avversari. Questo consente ai giocatori di scegliere come affrontare gli incontri e supporta anche l’approccio più sfumato del gioco alla progressione: gli alberi di abilità sblocca naturalmente nuove abilità in base a come giochi. In questo, tuttavia, Requiem perde un po ‘del senso del pericolo dell’originale.

L’Amicia era molto più fragile nel gioco precedente e aveva bisogno di fare affidamento su opportunità invisibili e ambientali se voleva eliminare nemici più potenti che potessero spazzarla fuori in un colpo. Ciò ha portato una terribile sensazione di tensione e rischio per ogni incontro. Nonostante abbia fatto munizioni di balestra abbastanza scarse, Requiem Per lo più fallisce nel preservare lo stesso livello di tensione drammatica di conseguenza.

Il desiderio di creare un’esperienza più lunga porta a un gameplay ripetitivo e battiti di storia disegnati.

Sotto pressione

RequiemI puzzle ambientali sono anche totalmente immersioni. Come tanti giochi d’azione lineari, Requiem è pieno di “puzzle” che richiedono di camminare per una stanza fino a quando non trovi un carrello da spingere o una scala per arrampicarsi. È un meccanico che abbiamo già fatto innumerevoli volte già in giochi come L’ultimo di noi E God of War (2018), Quindi la prima volta che lo fai Requiem, Sembra già stanco. Quindi, quando Amicia borbotta ad alta voce per il ventesimo tempo di dover guardare intorno per una via da seguire, sembra assolutamente estenuante. Mi ha fatto desiderare che ogni gioco potesse avere L’ultima parte di noi 1Le caratteristiche di accessibilità che ti consentono di saltare i puzzle.

I loop di gameplay ripetitivi degli incontri di combattimento punteggiati da puzzle non fantasiosi Un racconto di peste: RequiemÈ il più grande difetto: la sua lunghezza.

Sebbene prevedibile, la storia di Un racconto di peste: Requiem è avvincente e sollevato dalla relazione tra i fratelli Hugo e Amicia.

Una storia di peste: innocenza impiega in media 10.5 ore per finire secondo HowlongTobeat.com. Lo sviluppatore Asobo Studio stima la lunghezza di Un racconto di peste: Requiem per essere tra le 18-22 ore, che ho trovato accurato per il mio playthrough. Questo è quasi il doppio della lunghezza della prima puntata. Per un gioco d’azione lineare guidato dalla storia, questa lunghezza non è sostenibile. Requiem soffre in modo simile a L’ultima parte di noi II. Entrambe le narrazioni si concentrano sul trauma che esaurisce il giocatore battendo i messaggi per così tanto tempo.

Requiem è un gioco molto ben fatto. La storia, la grafica e il gameplay rendono tutti un’esperienza piacevole. Ma la lunghezza complessiva fa sentire noioso un gioco altrimenti solido. Il viaggio di Hugo e Amicia è commovente e straziante, ma anche abbastanza semplice. Le esibizioni dei due fratelli e la storia stessa sono abbastanza avvincenti da compensare i difetti più evidenti, ma il tempo di esecuzione imbottito fa male al ritmo. Nel peggiore dei casi, il gioco sembra noioso. Eppure i momenti splendenti di Un racconto di peste: Requiem spingere attraverso i suoi problemi, lasciando un sequel soddisfacente, i topi e tutto il resto.

8/10

Un racconto di peste: Requiem Rilasci il 18 ottobre 2022, per Nintendo Switch, PlayStation 5, Console della serie Xbox, PC e Game Pass. Inverso Recensione del gioco su PC.

INVERSO Ethos di recensione dei videogiochi: ogni Inverso Revisione dei videogiochi Risposte Due domande: questo gioco vale il tuo tempo? Stai ottenendo ciò per cui paghi? Non abbiamo tolleranza per infinite missioni di recupero, meccanici goffi o bug che diluiscono l’esperienza. Ci preoccupiamo profondamente del design di un gioco, della costruzione del mondo, degli archi di personaggi e della narrazione si uniscono. Inverso Non ne prendiamo mai un pugno, ma non abbiamo paura di dare un pugno. Adoriamo la magia e la fantascienza in egual misura, e per quanto amiamo sperimentare storie e mondi ricchi attraverso i giochi, non ignoreremo il contesto del mondo reale in cui sono realizzati quei giochi.

Quanto dura un racconto di peste, spiegata la lunghezza del gioco

Un racconto di peste requiem quanto tempo battito: un'immagine di amicia e enorme in-gioco

Amicia e Hugo sono tornati e pronti per altre avventure piene di ratti in una storia di peste Requiem, il sequel dell’incredibile rilascio del 2019 di Asobo Studio 2019. Imposta sei mesi dopo la prima partita, è sicuro dire che la prima macula sarà completamente assimilata nel sangue di Hugo, aumentando la posta in gioco ancora più in alto di prima. Se sei ansioso di saltare nel prossimo capitolo della storia, probabilmente ti stai chiedendo quanto tempo ci vorrà per battere un racconto di peste e qual è la lunghezza del gioco. Qui toccheremo quanto tempo puoi aspettarti di trascorrere nel gioco.

Quanto tempo battere un racconto di peste requiem?

Ci vorranno circa 15-20 ore per battere un racconto di peste requiem, a seconda della tua abilità in combattimento e di quanto esplori. Se stai cercando un playthrough completo completa, probabilmente stai guardando da qualche parte tra le 20-23 ore se vuoi trovare tutte le posizioni da collezione, sbloccare il bracciale segreto dell’armatura e fare attività secondarie extra.

Miniatura di YouTube

È importante notare che questo sarà ancora un po ‘più lungo di una storia di peste. Quindi, stai ricevendo più topi per la tua rune e più bang per il tuo dollaro.

Sappiamo che i topi di una storia di peste hanno padroneggiato l’arte dell’arrampicata, ed è terrificante, ma c’è molto da guardare con impazienza quando si tratta di questa prossima versione. Non possiamo dirlo con certezza, ma potrebbe essere uno dei migliori giochi PS5 – e i migliori giochi Xbox Series X – otteniamo quest’anno anche se ci vuole un po ‘per battere un racconto di peste Requiem.

Altro dal carico

Kyle Wilson Kyle è uno scrittore dello staff al carico con oltre due anni di esperienza nel settore. Copre di tutto, da Call of Duty e Apex Legends a Assassin’s Creed e Starfield. Con un MA in scrittura creativa, ha più che sufficiente da dire quando si tratta di nuove uscite come Mortal Kombat 1 e FC 24. Tuttavia, colpisce anche l’occasione per parlare delle prossime uscite come Alan Wake 2 e Star Wars Outlaws. Quando non sta facendo tutto questo, tuttavia, sta quasi sempre cercando di principalmente il personaggio oggettivamente peggiore in ogni videogioco che suona.

Network N Media guadagna una commissione da acquisti qualificati tramite Amazon Associates e altri programmi. Includiamo collegamenti di affiliazione negli articoli. Visualizza termini. Prezzi corretti al momento della pubblicazione.

Quanto dura una storia di peste: Requiem? Elenco dei capitoli completi e lunghezza della storia

Quanto dura una storia di peste: Requiem? Come tutti gli altri migliori giochi invisibili, il periodo di tempo che ci vorrà per finire il viaggio di Amicia e Hugo dipenderà dal fatto che preferisca l’approccio lento e furtivo o le squadre di placcati di soldati corazzati frontalmente.

È difficile lasciar andare personaggi come Hugo e Amicia, nonostante le circostanze spesso desolate e orribili che spesso si trovano. Per aiutarti a prepararti per il tuo viaggio infestato da topi davanti a loro, ecco tutti i dettagli sulla lunghezza del gioco, oltre a tutti i capitoli di A Plague Tale: Requiem.

Un racconto di peste: lunghezza di Requiem: i protagonisti Hugo e Amicia si fermano con i loro baschi a una vecchia torre di pietra grigia, la luce del sole che illumina leggermente il loro ambiente verde

Un racconto di peste: lunghezza di Requiem

La campagna di una piaga: Tale Requiem dovrebbe richiedere tra le 15-20 ore per battere. Cioè, ovviamente, se non sbatti la testa contro artisti del calibro di A Plague Tale: Requiem Wind Mmill Puzzle, che potrebbe fermarti sulle tue tracce per un bel po ‘.

Mentre il gioco può essere completato in quel periodo di tempo, i completisti probabilmente trascorreranno un po ‘più a lungo a caccia di un racconto di peste requiem da collezione. Questo può essere fatto alla tua prima corsa attraverso la storia del gioco, in una storia di peste: Requiem New Game Plus.

A Plague Tale: Requiem Chapter List: Hugo e Amicia (a destra) camminano lungo il molo con la madre (a sinistra) e l'amico Lucas (centro)

Un racconto di peste: elenco di capitoli di Requiem

Ecco la storia di una peste Full A: Requiem Capitolo Elenco:

  • Capitolo 1: sotto un nuovo sole
  • Capitolo 2: nuovi arrivati
  • Capitolo 3: Un peso di sangue
  • Capitolo 4: Duty del protettore
  • Capitolo 5: Sul nostro Wake
  • Capitolo 6: lasciare tutto alle spalle
  • Capitolo 7: criminali
  • Capitolo 8: un mare di promesse
  • Capitolo 9: Tales and Revelations
  • Capitolo 10: Bloodline
  • Capitolo 11: La culla di secoli
  • Capitolo 12: La vita che meritiamo
  • Capitolo 13: Nulla rimasto
  • Capitolo 14: Guarigione delle nostre ferite
  • Capitolo 15: Sole morente
  • Capitolo 16: Re Hugo

Questi sono tutti i capitoli di una storia di peste: Requiem. Lungo il tuo viaggio, Amicia acquisirà nuove abilità in base al tuo stile di gioco, ma se non sei sicuro di come guadagnare e sbloccare le abilità in una storia di peste: Requiem, controlla la nostra guida.

Samuel Willetts Samuel Willetts trascorre il suo tempo a prendere gli ultimi sviluppi da AMD, Intel e Nvidia. In caso contrario, lo troverai armeggiare con il suo mazzo a vapore. In precedenza è scritto per PC Gamer, T3 e ToptenReviews.

Network N Media guadagna una commissione da acquisti qualificati tramite Amazon Associates e altri programmi. Includiamo collegamenti di affiliazione negli articoli. Visualizza termini. Prezzi corretti al momento della pubblicazione.